Snowscoot

Snowscoot nuovo sport, nato in Francia ora in tutto il mondo

 

Lo Snowscoot è stato inventato in Francia, nel 1991, i primi, poi, vennero costruiti a partire dal 1992, ad opera della marca di biciclette Sun. Nel corso degli anni si diffonde, dal Giappone agli USA.
Lo Snowscoot fonde diverse culture, tra qui quelle della BMX e dello snowboard. È uno sport giovane, e sicuramente uno dei più facili per chi non ha mai utilizzato sci o snowboard, questo per la sua vicinanza alla bicicletta. Il mezzo è composto da un telaio molto simile a quello delle BMX, con una forcella ammortizzato e non, un manubrio e due tavole indipendenti, quella anteriore, attaccata al manubrio per direzionare, quella posteriore invece portante.

Al contrario della normale bici, qui lo sportivo rimane in piedi. Esistono al momento diverse discipline riconosciute per questo mezzo: la discesa, il dual slalom, il border cross e, naturalmente, il Freestyle. Essendo un sport giovane molte delle sue potenzialità non sono ancora state scoperte, molti dei trick sono ancora in grande evoluzione.

È inoltre possibile costruire uno Snowscoot da soli, sono, infatti, molte le guide su internet che spiegano come creare questo emozionante oggetto. La base di partenza è un telaio di una bicicletta, e una tavola da snowboard, o da skateboard.

Qui il video

Bici, moto, sci, snowboard? Lo Snowscoot unisce il tutto in un unica disciplina assolutamente emozionante. Finalmente sarà possibile guidare, piegare e derapare anche sulla neve.

Condividi: