#EasyLoves

Life Sic2Sic, il miglior modo per riscoprire il cicloturismo

Riscoprire il cicloturismo nel rispetto dell’ambiente: questo l’obiettivo del Progetto Europeo Life Sic2Sic, sensibilizzare i cittadini, le scuole, le imprese e le istituzioni sul significato e sull’importanza della Rete Natura 2000. Lungo il viaggio, la popolazione locale e i partecipanti saranno informati e sensibilizzati sul valore dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Essendosi svolta la prima tappa del tour in Friuli-Venezia Giulia, abbiamo incontrato alcuni dei ciclo amatori che hanno intrapreso il viaggio per scoprirne emozioni e sensazioni.

Quello che emerge chiaramente è una ritrovata consapevolezza di ciò che ci circonda, dell’importanza e della bellezza del nostro patrimonio ambientale che diamo spesso per scontato o ci è addirittura sconosciuto. L’informazione, la curiosità e la voglia di scoprire il territorio sono elementi fondamentali per intraprendere questo tipo di esperienza. I vantaggi sono molteplici: si ritorna a casa più arricchiti, con un senso di sè e di appartenenza più chiaro, grazie anche ad una gratificazione personale per aver macinato chilometri in giro per l’Italia. Un’esperienza rilassante che permette non solo di riscoprire il cicloturismo, ma anche se stessi.

 

riscoprire il cicloturismo

 

Una delle cose che sono state apprezzate di più, è la possibilità di viaggiare accompagnati da naturalisti esperti della flora e della fauna del luogo, scegliendo così le zone migliori dove fermarsi ad ammirare la natura. Per esempio, per il Friuli-Venezia Giulia i percorsi consigliati sono la ciclovia Alpe Adria, il Parco naturale delle Dolomiti Friulane e la Riserva naturale della Foce dell’Isonzo. Per quanto riguarda la fatica non c’è da preoccuparsi, anche chi non è allenato riuscirà senza problemi ad arrivare alla fine della tappa. Di solito non si superano i 50 km al giorno, con un dislivello di 300/400 m massimo; ad ogni modo, sono permesse anche le e-bike. Per le famiglie, potranno essere riproposti alcuni tratti del percorso, una tappa da 2/4 giorni così composta:

1° giorno: Tarvisio – Resia
2° giorno: Parco naturale delle Prealpi Giulie – Carnia
3° giorno: Venzone – Maniago
4° giorno: Maniago – Udine

Quindi perchè intraprendere questa avventura? Riscoprire il cicloturismo attraverso percorsi rilassanti dove l’impatto dell’uomo è moderato, dove il traffico è praticamente inesistente e dove la natura è florida e rigogliosa, è un toccasana sia per la mente che per il corpo.

 

riscoprire il cicloturismo

INSERISCI LA TUA RICHIESTA DI VACANZA

CONTATTO

MINITOUR DEL PORTOGALLO

  a partire da 440 euro
Partenze tutti i sabati dal 27 marzo al 30 ottobre 2021
Un breve viaggio studiato per chi ha poco tempo ma non vuole perdere i luoghi ed i monumenti che rappresentano al meglio la storia del paese.

Condividi:

LISBONA E PORTOGALLO

  a partire da 815 euro
Partenze tutti i sabati dal 27 marzo al 23 ottobre 2021
Un viaggio in in bus con guida in italiano che illustrerà la storia e le tradizioni di Lisbona e del Portogallo attraverso luoghi significativi come Estoril Cascais e Sintra.

Condividi:

LUXURY LISBONA

  a partire da 295 euro
Partenze tutti i sabati dal 27 marzo al 30 ottobre 2021
2 notti in hotel 5 stelle e una giornata di visite con accompagnatore. Coccolati con un pranzo gourmet a base di baccalà, ingrediente base della cucina portoghese.

Condividi:

VINI DEL PORTOGALLO

  a partire da 770 euro
Partenze tutte le domeniche dal 7 marzo al 24 ottobre 2021
Un viaggio nel mondo dei Vini e della gastronomia portoghese tramandata da tempi antichi, fatta di prodotti semplici per un’ esperienza indimenticabile.

Condividi:
Condividi: