È la Liguria terra leggiadra.
Il sasso ardente, l’argilla pulita,
s’avvivano di pampini al sole.
È gigante l’ulivo. A primavera
appar dovunque la mimosa effimera.
Ombra e sole s’alternano
per quelle fondi valli
che si celano al mare,
per le vie lastricate
che vanno in su, fra campi di rose,
pozzi e terre spaccate,
costeggiando poderi e vigne chiuse.
In quell’arida terra il sole striscia
sulle pietre come un serpe.
Il mare in certi giorni
è un giardino fiorito.
Reca messaggi il vento.
Venere torna a nascere
ai soffi del maestrale.
O chiese di Liguria, come navi
disposte a esser varate!
O aperti ai venti e all’onde
liguri cimiteri!
Una rosea tristezza vi colora
quando di sera, simile ad un fiore
che marcisce, la grande luce
si va sfacendo e muore.

 

 

Liguria – Vincenzo Cardarell

Liceo G.D. Cassini 

Progetto alternanza-lavoro

INVERNO IN PORTOGALLO

INVERNO IN PORTOGALLO

INVERNO IN PORTOGALLO 5 giorni in Portogallo, un assaggio di storia e tradizioni uniche. Un minitour nel Portogallo storico accompagnati dall’esperienza di una guida in italiano per le festività.   1 giorno Lisbona Arrivo a Lisbona e trasferimento all’hotel Lisboa...

SVEZIA ARTICA

SVEZIA ARTICA

SVEZIA ARTICA Svezia artica un viaggio per scoprire la Lapponia svedese, dal Golfo di Botnia alle montagne del Parco Nazionale di Abisko, passando attraverso Kiruna e la sua storia.   1 giorno Lulea Arrivo a Lulea la città più grande della Lapponia svedese. Qui...

Condividi: