L’augurio più importante dell’anno va sicuramente alla Regina Elisabetta II, che il 21 aprile 2016 compie 90 anni, tagliando l’importante traguardo di essere la regina più longeva di sempre e battendo la regina Vittoria in durata del regno, più di 63 anni e 217 giorni.

Tutto cominciò il 6 febbraio 1952, quando suo padre George VI morì a causa di un tumore ai polmoni. Le venne chiesto di scegliere il nome con cui avrebbe regnato, e lei scelse il suo, Elisabetta. La cerimonia dell’incoronazione avvenne quasi un anno e mezzo dopo la sua ascesa al trono, e giurò davanti al popolo con queste parole:

“Io dichiaro davanti a voi tutti che la mia intera vita, sia essa lunga o breve, sarà dedicata al vostro servizio e al servizio della grande famiglia del nostro Impero, alla quale tutti apparteniamo.”

Da allora  Elisabetta ha visto cambiare più politici e capi di Stato delle altre nazioni di chiunque altro, da Winston Churchill agli attuali Obama, Merkel e Mattarella. Chi la conosce bene ha detto che intende regnare fino alla morte, e di abdicare non vuole nemmeno sentir parlare. Ha partecipato a diversi eventi come ospite speciale, tra cui l’apertura dei giochi Olimpici di Londra 2012.

Ad oggi la regina conta ben 17 discendenti, tra cui l’erede al trono William, duca di Cambridge, sposatosi nel 2011 con Catherine Middleton. Elisabetta ha, tra le altre onorificienze, anche riconoscimenti dell’Egitto, Francia, Nepal, Paesi Bassi e Danimarca.

Elisabetta II è anche Capo del Commonwealth e governatore supremo della Chiesa d’Inghilterra, comandante in capo delle forze armate e signore dell’Isola di Man, nello stretto dell’ Oceano Atlantico che separa il regno Unito dall’Irlanda.

Quest’anno a Buckingham Palace saranno festeggiamenti in grande per la Regina, che continua a prendere in modo molto serio il suo incarico a capo dello Stato Britannico, e viene considerata la regina amata dal popolo anche più di Elisabetta I.

Condividi: